FANDOM


La Costituzione della repubblica federale di Southland è la legge fondamentale dello Stato. Venne promulgata nel gennaio 1650. Era per l'epoca ed è tutt'ora una delle costituzioni più liberali al mondo, alla quale si inspireranno molte costituzioni successive, tra tutte quella degli Stati Uniti d'America.

StoriaModifica

Dopo l'indipendenza del 14 giugno 1645, si sentì la necessità di convocare un'assemblea costituente, per stilare la legge fondamentale del nuovo stato. Dopo un referendum, il popolo espresse la volontà che fosse Dennis Kavaquaat, generale capo delle truppe, a formare l'assemblea costituente. Il gruppo si riunì a partire dal 1646 e si mise subito all'opera per designare il tipo di governo da istituire. Il popolo venne chiamato subito a votare e, dopo lo spoglio, risultò vincitrice la repubblica: il popolo dopo un, seppur breve, periodo di dominazione inglese, non voleva più sentir parlare di monarchia. Per cercare di rispettare le varie comunità locali, etnie e tradizioni, la costituente elaborò una forma di governo innovativa, il federalismo e, dopo qualche mese di lavoro, sul finire dell'anno, definì con precisione i 10 articoli della costituzione. L'ispiratore nella stesura di questi fu Jhon Locke, personalità legata all'isola, e i principi ispiratori furono alcuni passi di filosofia politica del pensatore: l'aforisma tutti gli uomini sono creati uguali, fra tutti.

In modo davvero egualitario, l'assemblea costituente decise, prima di ratificare tutti gli emendamenti, di proporre un referendum valutativo, dove ogni cittadino potesse approvare la costituzione oppure bocciarla, indicando in un apposito spazio il motivo e le eventuali correzioni da apportare.

Lo spoglio e la lettura di commenti e consigli presero alla costituente svariati mesi e terminò verso la metà del 1647. A questo punto, preso atto di ogni proposta, la costituente rielaborò e riformulò gli emendamenti, giungendo nel settembre dello stesso anno ad una formulazione ritenuta accettabile.

La costituzione fu approvata all'unanimità dal referendum popolare e, all'inizio del 1648, ci si preparò alla creazione pratica delle strutture e degli organi predisposti dalla costituzione. Alla fine del 1649 il complesso di Capital Hill era stato praticamente ultimato e i politici erano stati nominati. Mancava solo più la nomina del presidente e, a questo punto, fiotti di gente provenienti da tutte e due le isole si riversarono su Eagle City, acclamando Kavaquaat come presidente dello Stato che lui stesso aveva plasmato e così avvenne.

Articoli della CostituzioneModifica

I articoloModifica

Nel primo articolo della legge fondamentale si descrive il Congresso, il potere legislativo che vi appartiene, i metodi di elezione e i compiti che sono propri dell'ente.

II articoloModifica

Viene qui descritta la figura del Presidente federale, i suoi compiti, la composizione dei dipartimenti, i metodi di elezione e il potere esecutivo che vi appartiene.

III articoloModifica

Viene descritto il Massimo Pretoriato, la sua composizione, il potere guidiziario che vi appartiene e indica come massimo potere decisionario che appartine alla corte.

IV articoloModifica

Nel quarto articolo vengono regolati i rapporti tra i vari Stati e il governo rederale.

V articoloModifica

Qui si descrive come è possibile apportare modifiche agli emendamenti della costituzione. Essa, infatti, è molto flessibile ed è possibile adeguarla a qualsiasi radicale cambiamento storico, evitando inadeguatezze.

VI articoloModifica

La costituzione deve essere trattata, per costituzione, come legge suprema e fondamentale dello stato e i funzionari devono giurare fedeltà ad essa.

VII articoloModifica

VIII articoloModifica

IX articoloModifica

X articoloModifica